09 Gennaio 2019  13:18

Federdistribuzione e sindacati firmano per il nuovo CNNL della Distribuzione Moderna Organizzata

Emanuela Sesta
Federdistribuzione e sindacati firmano per il nuovo CNNL della Distribuzione Moderna Organizzata

Immagine dal sito Filcams Cgil

Coinvolti gli addetti delle imprese del commercio alimentari e non

È notizia dello scorso dicembre, che i (quasi) 300 mila lavoratori del settore della distribuzione moderna organizzata hanno oggi un Contratto Nazionale di riferimento. Il 19 dicembre scorso è stato infatti siglato tra Federdistribuzione e i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, il primo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per gli addetti delle “imprese del commercio moderno, alimentari e non alimentari, operanti attraverso le formule della grande distribuzione, distribuzione organizzata/associata, catene di negozi, franchising, ingrosso, cash and carry e shopping online”. Il nuovo CNNL, attivo proprio da questo mese e fino al 31 dicembre 2019, prevede, ad integrazione dei 61 euro già corrisposti che entreranno nei minimi contrattuali, un ulteriore aumento salariale di 24 euro al 4° livello, riparametrato per gli altri livelli, riconosciuto dal mese di dicembre 2018 e l’erogazione di due “una tantum” rispettivamente di 500,00 euro lordi, a febbraio 2019, e di 389,00 euro lordi, a marzo 2020. “Il Contratto Nazionale, risponde a molteplici esigenze, prima fra tutte quella di fornire un quadro normativo e salariale certo alle lavoratrici e ai lavoratori della grande distribuzione organizzata, da anni privati di un punto di riferimento”, afferma Maria Grazia Gabrielli, segretaria generale della Filcams Cgil Nazionale.

 

Con un giro di affari superiore ai 65 miliardi di euro, la rete distributiva delle imprese associate a Federdistribuzione è costituita complessivamente da circa 15 mila punti di vendita, tra diretti e franchising, e raggiunge quasi il 30% dei consumi commercializzabili. L’Associazione datoriale, fuoriuscita da Confcommercio tra il 2011 e il 2012, rappresenta oggi i più noti marchi della grande distribuzione e della distribuzione organizzata, alimentare e non, tra cui Auchan, Carrefour, Esselunga, Leroy Merlin, Ikea, Pam, Panorama, Rinascente ma anche Coin, Decathlon, Despar, Metro, Ovs, Zara e diversi altri.

 

Fonte: Filcams Cgil

Contenuti correlati : Contratto nazionale Distribuzione moderna alimentare e non

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy